Conferenza stampa Diego Dominguez Rugby Camp di Roma 20 luglio 2010

 Home  profilo  i camp  testimonial  staff  partner  segreteria






Conferenza stampa Diego Dominguez Rugby Camp di Roma: E‘ un legame profondo quello che lega Diego Dominguez alla città di Roma.
Ne ha dato un’ulteriore dimostrazione la conferenza stampa che sabato mattina ha presentato, al Circo Massimo, presso il mercato di campagna amica di Coldiretti la prima tappa a Roma del Diego Dominguez Rugby Camp.




Comunicati stampa

elenco articoli

20 Luglio 2010 - Conferenza stampa Diego Dominguez Rugby Camp di Roma

E‘ un legame profondo quello che lega Diego Dominguez alla città di Roma.
Ne ha dato un’ulteriore dimostrazione la conferenza stampa che sabato mattina ha presentato, al Circo Massimo, presso il mercato di campagna amica di Coldiretti la prima tappa a Roma del Diego Dominguez Rugby Camp.
E per l’occasione Roma, casa del rugby azzurro che ospita le partite del Sei Nazioni allo stadio Flaminio, ha accolto con la stessa intensità ed entusiasmo di quando giocava in Nazionale, un Diego Dominguez capace di suscitare lo stesso interesse di allora con la sua iniziativa del Rugby Camp giunto alla quarta edizione e destinato ai ragazzi dai 12 ai 15 anni.
Se è vero che un campione non è davvero un campione se non è in grado di trasmettere la sua esperienza e trasferirla ai giovani, certamente Diego ha sotto questo aspetto un ruolo importantissimo, da campione vero. Questo è in sintesi il messaggio univoco che gli ospiti della conferenza stampa hanno voluto consegnare a Diego.
Nella location del caratteristico mercato di Coldiretti che ha fortemente voluto ospitare l’evento per sottolineare la partnership nata quest’anno e destinata a crescere negli anni prossimi con il Diego Dominguez Rugby Camp,si è avuto uno scambio „vero“ fra i protagonisti. A parlare, oltre a Diego: Massimo Gargano Presidente di Coldiretti Lazio, Aldo Mattia Direttore di Coldiretti Lazio e Massimo Cerbai Responsabile area centro sud di Cariparma, uno degli sponsor che fin dall’inizio sostiene l’iniziativa.
Saranno proprio Cariparma, Poste italiane, Sky Sport, Canon, Conad, Kappa Kinder+Sport,Esternal, Siglacom e Olmografia insieme a Coldiretti lazio, Unaprol, Uliveti del Lazio e Pandolea a permettere anche per questa tappa romana del Camp, il ripetersi della formula „gratis per i partecipanti“ che fa si che i ragazzi partecipino gratuitamente al Camp e siano gli sponsor a sostenere interamente le spese per il soggiorno e la formazione dei ragazzi. A patrocinare l‘iniziativa, dando ancora più forza al messaggio non solo sportivo ma anche educativo del camp: il Comune di Roma, la Provincia di Roma, la Federazione Italiana Rugby e L’AIR (Associazione Italiana Rugbysti).
Nel portare il suo saluto il Direttore di Coldiretti Lazio Aldo Mattia ha sottolineato l’importanza di legare ad un progetto come questo, la collaborazione di Coldiretti per portare avanti il messaggio che i prodotti a Km 0 che nell’arco della settimana di permanenza a Roma dei ragazzi verranno inseriti nella loro alimentazione quotidiana, sono parte di quell’educazione e qualità alimentare che sono alla base della crescita di cittadini e soprattutto sportivi sani. „La Coldiretti Lazio- ha detto Mattia- non poteva mancare al Diego Dominguez Rugby Camp che, alla sua quarta edizione ha raggiunto una rilevanza nazionale coinvolgendo giovani atleti che hanno l’occasione di vivere un’esperienza di crescita personale esclusiva accanto ai più grandi campioni della palla ovale“
Diego Dominguez che da sempre con il suo staff pone attenzione all’alimentazione degli ospiti del Camp ha ribadito questo concetto dicendo che la sua lunga carriera è sempre stata sostenuta da una disciplina personale fatta di mangiare sano, dormire bene e allenarsi molto.
Aldo Mattia ha concluso il suo intervento ringraziando le aziende di Coldiretti che si occuperanno di fornire i prodotti ai ragazzi: la Cooperativa Pontina, L’azienda Agricola Feragnoli e l’Azienda Agricola Paradiso.
Diego Dominguez ha soddisfatto la curiosità dei giornalisti raccontando come si svolgerà la settimana romana del camp: i ragazzi vivranno con Diego e il suo staff una settimana presso il Centro Coni dell’Acquacetosa, dove saranno impegnati nelle attività sportive che prevedono il rugby al mattino e altri sport nel pomeriggio , momenti in aula a inizio e fine giornata per trasferire ai giovani la conoscenza e i valori di questo sport. Il Camp è dedicato non solo a chi già conosce il rugby e negli anni ha avvicinato allo sport della palla ovale davvero molti ragazzi. Oltre a sport e divertimento la settimana prevede un’uscita culturale in città e un intervento sulla nutrizione che effettuerà
un‘ esperta di Coldiretti.
E‘ stata poi la volta di Massimo Cerbai di Cariparma spiegare il sostegno al rugby, non solo come main sponsor della Nazionale ma con un’attenzione particolare ai giovani e a questo progetto. „La nostra banca -ha spiegato Cerbai-
È in prima linea nel sostenere lo sport a livello giovanile e non solo la Nazionale. Questa iniziativa, che vede i giovani impegnati a divertirsi con il rugby, è certamente un’esperienza formativa che merita di crescere anche in futuro. Credo che potersi confrontare con campioni del calibro di Diego Dominguez, Fabio Ongaro e Pablo Canavosio (che faranno parte dello staff del Diego Dominguez Rugby Camp di Roma) serva non soltanto per imparare i segreti di questo sport ma sia anche un’occasione di insegnamento per i giovani coinvolti di cui far tesoro nel loro percorso di crescita.“
E‘ stato Massimo Gargano a concludere la serie degli interventi dichiarandosi un appassionato di questo sport straordinario.“L’iniziativa del Diego Dominguez Rugby Camp- ha sottolineato Gargano- ben si colloca nei più ampi progetti di Coldiretti, ed essere qui oggi al Circo Massimo ha un significato particolare perchè il rugby è uno sport di valori e questo luogo rappresenta un valore di tradizioni che nessuno ci potrà mai togliere“ . Massimo Gargano ha voluto annunciare che Diego Dominguez sarò fatto socio onorario di Coldiretti per l’attenzione che con il suo progetto del Rugby Camp pone alla promozione dell’educazione alimentare e dei prodotti di qualità.
Diego, prima di dedicarsi alle interviste, alle foto e agli autografi, ha voluto ringraziare tutti gli sponsor che sostengono l’iniziativa, soffermandosi sul supporto che Sky Sport dà, anche quest’anno, al Camp con la sua copertura televisiva e al rugby in generale.
Non ha voluto mancare inviando il suo saluto Alessandro Cochi, il delegato allo Sport del Comune di Roma che ha sposato l’iniziativa del Diego Dominguez Rugby Camp con entusiasmo e che ha voluto trasmettere inviando a nome suo e dell’Amministrazione Comunale l’augurio a tutti di realizzare un periodo indimenticabile che diventi la base per la prossima edizione da tenersi nella prestigiosa cornice romana.
Al termine della conferenza stampa i prodotti del Km 0 offerti ai presenti da Coldiretti Lazio, Uliveti del Lazio e Pandolea hanno aperto un momento conviviale accompagnato dai cocktail di Massimo D’Addezio,barman dell’Hotel de Russie „eccellenza“ nel suo settore che ha voluto condividere la sua filosofia del lavoro di squadra e della qualità con un campione straordinario come Diego Dominguez.
Prenderà, dunque, il via lunedì presso gli impianti sportivi dell‘Acquacetosa l’attività del Rugby Camp. Come nella tappa di Olbia della quarta edizione del Diego Dominguez Rugby Camp sono stati protagonisti insieme ai ragazzi i campioni della Nazionale Mauro Bergamasco e Gonzalo Garcia, questa settimana sarà la volta di altri due campioni Azzurri: Fabio Ongaro e Pablo Canavosio.





« Diego Dominguez Rugby Camp 2011 | Canon nuovo sponsor dei Diego Dominguez Rugby Camp »

elenco articoli



Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]